RICETTE DI BENESSERE: FEBBRAIO

IL TRIO MAGICO

Lo chef Pellegrin ci porta alla scoperta di un pesce gustoso e di qualità: pronti a rendere più appetitosa la vostra tavola invernale?

torrente-di-montagna

L’INGREDIENTE DEL MESE: LA TROTA

Benefici e proprietà

La trota è un pesce ricco di principi nutritivi in grado di apportare numerosi benefici all’organismo. A partire dalle proprietà disintossicanti, che permettono al corpo di smaltire le tossine in eccesso. Abbiamo già accennato al ruolo fondamentale degli omega 3 nella prevenzione delle malattie cardiovascolari; oggi specifichiamo che, nelle donne in gravidanza, gli omega 3 permettono di prevenire l’insorgenza dell’asma e di allergie nel nascituro; mentre la presenza di piccole quantità di acido folico previene il rischio di malformazioni nel neonato. L’assenza di carboidrati e di grassi saturi rende la trota particolarmente  indicata per le diete ipocaloriche, seguite dagli sportivi o da chi vuole tenere sotto controllo il proprio peso, senza ricorrere a misure drastiche. Importante sottolineare che la trota è uno dei pochi pesci che, una volta cotto in forno, non perde minimamente le sue proprietà nutritive, esaltando altresì il gusto della sua carne. Altra caratteristica benefica è costituita dalla sua altissima digeribilità, che la rende indicata nelle diete di bambini, anziani e, in generale, di persone con difficoltà a livello del sistema gastrointestinale.

IL PIATTO DI FEBBRAIO

Lingotto arrostito di trota salmonata, salsa di soia,
omogenizzato di broccoli e “grissini” di scorzonera

chef pietro pellegrin

200 gr di trota salmonata (trancio)
1/2 broccolo
1 pz di scorzonera
Salsa di soia
20 gr yogurt magro
Cerfoglio per guarnire

Lavare e affettare finemente la scorzonera, salarla e infornarla a bassa temperatura (sotto i 90 gradi), fino a quando non risulterà croccante.
Sfilettare e spinare la trota, metterla a marinare per un’ora circa con pepe e sale q.b.. Nel frattempo, cucinare i broccoli, lavati e tagliati, in acqua salata per un quarto d’ora; raffreddarli e frullarli con un robot emulsionando con poco olio extravergine di oliva, aggiungendo un pizzico di sale se necessario. Arrostire la trota in una padella calda per un paio di minuti e ultimare la cottura in forno a 140 gradi (la tempistica varia in base alla grandezza del trancio). La sapidità della trota si ricava  utilizzando la salsa di soia. Impiattare a piacere e servire.

Buon appetito!

Avete personalizzato la nostra ricetta? Raccontateci come!

Condividi su:

3 comments

  1. Buongiorno, sono Luigi mi trovo a Ziano per le ferie e mi chiedevo dove posso trovare la trota salmonata in tranci ?
    L’ho gia fatta con il dentice ma vorrei provare a farla uguale alla vostra ricetta ! Gazie

    1. Buongiorno Luigi, grazie per averci contattato! Prova a contattare lo chef Pietro Pellegrin per una condivisione di informazioni e poi facci sapere come è stato il risultato della tua ricetta! Buona creatività!

      1. Come faccio a contattare lo chef Pietro Pellegrin ?

Lascia un commento